Associazione Alpocat aderisce al comitato No Triv

Diciamo no a questo scempio perpetrato dal governo Renzi

E’ con grande piacere che apprendiamo la notizia che anche Catanzaro ha il suo Comitato NO TRIV che si schiera a favore della preservazione della nostra meravigliosa terra e delle nostre meravigliose coste.

Non possiamo che congratularci con i promotori e accogliere l’invito di far parte di questo comitato condividendo all’unisono la volontà di riuscire a portare più popolazione possibile giorno 17 Aprile alle urne e votare SI a questo referendum per dire no alle trivelle nei nostri mari e difendere il nostro ambiente.

Il movimento AlPoCat dice no a questo scempio perpetrato dal governo Renzi, il quale vuole avvelenare le nostre coste e permettere alle multinazionali di destabilizzare l’ecosistema marino nonché la paesaggistica locale.

Se il cittadino non attuerà il proprio diritto di esprimere il proprio dissenso, ci troveremo invasi da piattaforme ecomostri  in mezzo al nostro mare e dove a guadagnarci saranno solo le multinazionali con l’estrazione di idrocarburi e la nostra Regione ancora una volta sarà deturpata.

Il movimento AlPoCat comunica che sarà presente alla conferenza di presentazione del Comitato “Catanzaro NO TRIV” di giovedi 10 c.m. alle ore 11.30 presso il palazzo comunale e si mobiliterà nell’immediato ad effettuare campagne di sensibilizzazione cominciando dagli studenti, per far conoscere loro tramite un volantinaggio quale reale problematica potrebbe portare la sconfitta del referendum.

Vota SI il 17 aprile. Fermiamo e difendiamo tutti uniti questo scempio.

Il Presidente del mov. AlPoCat Stefano Mellea

Diciamo no a questo scempio perpetrato dal governo Renzi

Scrivi commento

Commenti: 0
 Via Lungomare  88100 Catanzaro
Via Lungomare 88100 Catanzaro