Notte Piccante, gli striscioni di AlPoCat in giro per il centro storico

In occasione della notte bianca, l'associazione culturale ha voluto invitare i cittadini alla riflessione. Argomento di dibattito: la rivitalizzazione del centro storico

 

Il weekend appena concluso ha visto il rinnovarsi di un appuntamento diventato ormai tradizione per la città di Catanzaro. Puntuale come ogni anno, infatti, la Notte Piccante ha richiamato l'attenzione di cittadini e curiosi che si sono riversati per le strade del centro storico per gustare i piatti tipici della cultura culinaria catanzarese e divertirsi con i tanti appuntamenti inseriti nel programma varato dall'amministrazione comunale. Musica, morzello e teatro hanno allietato una serata in cui però non sono mancati momenti di riflessione. Argomento di maggiore dibattito è stato il rilancio di Corso Mazzini, arteria principale della vita cittadina vestita a festa per l'occasione ma troppo spesso colpevolmente dimenticata o abbandonata a sé stessa durante il resto dell'anno. Ad invitare alla riflessione ci ha pensato l'associazione culturale Alternativa Popolare che ha voluto esternare il proprio pensiero attraverso l'affissione di diversi striscioni in giro per il centro. Come sottolineato dai responsabili di AlPoCat, l'azione dimostrativa non era tesa a contestare l'organizzazione della notte bianca catanzarese ma ad evidenziare la necessità di andare oltre la semplice programmazione dell'evento settembrino per assicurare al centro storico una più dignitosa dimensione nella vita quotidiana della città. Un concetto, questo, riportato a chiare lettere su tre striscioni appesi rispettivamente davanti al Cavatore, su Corso Mazzini (a poca distanza da Piazza Grimaldi), e nelle vicinanze del Teatro Politeama: "Oggi notte piccante, domani notte dei fantasmi", "Un giorno di movida, 364 di solitudine", "Volevo una soluzione, non una notte di illusione". Nel mirino dell'associazione sono finite anche le strategie recentemente delineate dall'amministrazione comunale, giudicate discutibili e infruttuose per la rivitalizzazione del centro storico. 

Scrivi commento

Commenti: 0
 Via Lungomare  88100 Catanzaro
Via Lungomare 88100 Catanzaro