I bombardamenti catanzaresi del '43 in un libro di Nando Castagna

"Catanzaro sotto le stelle del '43 Venti di Guerra sulla città" è stato presentato alla caserma Pepe Bettoia

CatanzaroInforma.it: I bombardamenti catanzaresi del '43 in un libro di Nando Castagna

Centoventotto pagine tra racconti, foto e documenti di quello che forse fu l’anno più difficile della storia italiana, quel 1943 di guerra durante il quale anche Catanzaro ebbe a che fare con bombe, macerie, distruzioni.

Si intitola "Catanzaro sotto le stelle del '43 Venti di Guerra sulla città" il libro di Nando Castagna presentato questa mattina nella sala conferenza della caserma Pepe Bettoia sede del comando regionale dell’esercito alla presenza del colonnello Liborio Volpe, dello stesso autore e diPasquale Martinello e Mario Saccà dell’associazione Calabria in Armi che ha editato il volume. Saccà presidente dell’associazione ha evidenziato il lavoro accurato di Castagna ricordando come, per la prima volta, siano pubblicati i nomi di tutti i catanzaresi caduti nel corso del secondo conflitto mondiale. Martinello ha invece tenuto una vera e propria lezione di storia. Allievi, i ragazzi dellq scuole superiori invitati alla presentazione che affollavano la sala. Ma senz’altro il momento clou della mattinata è stato il lungo intervento dell’autore che ha mostrato foto tratti dal volume e ha accennato ad alcuni dei personaggi “eroi sconosciuti” scoperti a volte per caso durante le sue ricerche. Storie semplici ed eccezionali allo stesso tempo.

Una su tutti la storia di Rosanna Veraldi, ora 102enne, che nel corso di un furioso bombardamento del 1943 decise di non lasciare il suo posto di lavoro, era infermiere all’ospedale, pur essendo caduta nei pressi del nosocomio una bomba  che era inesplosa. Era l’estate 1943. In quell’anno, il 27 agosto, Catanzaro subì l’attacco aereo più feroce e distruttivo. "Azioni terroristiche" perché, come puntualizzato da Castagna ma anche da Martinello, Catanzaro era un obiettivo importante dal punti di vista simbolico.

“Una guerra si può raccontare per grandi scenari o per singoli episodi, - ha sottolineato Castagna che ha già preannunciato un seguito al suo volume -io ho seguito quest’ultima strada”.

 

FONTE:[catanzaroinforma]

Scrivi commento

Commenti: 0
 Via Lungomare  88100 Catanzaro
Via Lungomare 88100 Catanzaro